Blog di Lean Evolution

LEAN: aiuto durante il COVID-19

LEAN AIUTO DURANTE IL COVID

L’emergenza sanitaria COVID-19 ha reso tutta l’economia e la maggior parte delle realtà aziendali vulnerabili e impotenti contro una minaccia completamente nuova ed inaspettata.

A fronte di questa realtà e dei danni provocati, Lean Evolution risponde sull’esempio del modello Toyota che, nato in Giappone durante il post Seconda Guerra Mondiale, affrontò tempi complicati introducendo un sistema che non solo aiuta a risolvere problemi già esistenti, ma crea nuovi modi per lavorare e produrre al meglio.

Quando ci si trova costretti a combattere un momento di difficoltà, l’istinto umano è correggere, rielaborare e cambiare i processi abitudinari. Il lean management consiglia di interrogarsi sulla causa del calo di produzione e comprendere come creare esperienze ripetute riconoscibili: ciò significa che è fondamentale porre lo sguardo sui casi di successo e capire come metterli in pratica difronte ad ogni nuova rottura o interruzione di sistema. Migliorare le abitudini e i processi attuali è il primo passo per ottimizzare la situazione.

Che aiuto può dare il lavoro snello in questo momento di epidemia globale? Innanzitutto, è importante definire il problema e la sua gravità evitando sia di ignorare l’argomento corona virus, perché è un qualcosa di reale, sia avere una reazione eccessiva ed entrare in uno stato di panico incontrollato. E per rimanere lucidi ed agire al meglio è bene mettere al primo posto la sicurezza di tutto il corpo aziendale, attuando dei provvedimenti come:

- prima del rientro in ufficio è importante che tutti abbiano effettuato il tampone

- mantenere l’ambiente di lavoro igienizzato e lavarsi correttamente le mani

- effettuare momenti di lavoro in smart working, favorendo anche la crescita digital

 

Utilizzando la terminologia lean, parliamo di sistema obeya, (dal gipponese, Ōbeya大 部屋 "grande stanza"), che ha come scopo quello di migliorare il livello comunicativo, rendere più rapido il processo decisionale, ridurre le tempistiche, migliorare i metodi digitali come ad esempio il servizio di posta elettronica e il social networking. L’Obeya è visto come uno strumento di miglioramento dello spirito dell’intero team a livello amministrativo.

L’idea di base è quella di comprendere in anticipo le mosse del “nemico” e attaccare. Non farsi trovare impreparati, questo è lo scopo!

Un esempio concreto della messa in atto del sistema obeya, è stato studiato nel caso dell'incendio dell'Aisin del 1997 della Toyota, quando uno stabilimento fornitore che produceva un componente critico è bruciato al suolo.I critici lean pensavano che il just-in-time si sarebbe rivelato un fallimento, ma il gruppo Toyota ha riavviato la produzione in tempi brevissimi. Da uno studio approfondito è emerso che non c'era un comando centrale, ma una profonda cooperazione indipendente basata su relazioni e abitudini di risoluzione dei problemi.

Cooperare just in time, garantendo prima una ripresa e poi una crescita in termini kaizen, ovvero migliorando continuamente, e assicurare una sicurezza lavorativa attraverso le corrette precauzioni sanitarie, permetterà la prevenzione di una possibile seconda ondata di COVID-19, favorendo alle aziende di continuare a lavorare al meglio.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Visita il sito di Lean Evolution e contatta un nostro esperto per una consulenza info@leanevolution.com

Pubblicato il: 16 September 2020

Ti è piaciuto?

Condividilo!

 

  

Ultimi post

Il Blog di Lean Evolution è il luogo ideale per scambio di idee, di approfondimenti e suggerimenti per le aziende che cercano soluzioni innovative di Lean ManagementProject Management, Strategia ed Organizzazione Aziendale, di Risk Management e di numerosi altri argomenti e spunti che troverete all’interno dei post