Blog di Lean Evolution

IoT: la tecnologia che aiuta il miglioramento

iot-banner-1

Internet of things: come implementarlo per aumentare la produttività . IoT,acronimo di Internet of things, è un neologismo riferito all'estensione di Internet al mondo di oggetti e luoghi concreti. Si tratta di una tecnologia che offre la possibilità di massimizzare le capacità di raccolta e utilizzo dati a vantaggio di una maggiore digitalizzazione e automazione dei processi. In tal modo ci si avvale della facoltà di sfruttare machine learning e intelligenza artificiale per creare nuovi servizi validi per clienti e consumatori.

Il concetto rappresenta una possibile evoluzione dell'uso della rete internet: gli oggetti (things, “cosa”) acquisiscono riconoscibilità ed intelligenza.

 

Ma nella nostra società com’è percepito IoT ?
Con Internet of things si desidera indicare un gruppo di tecnologie che rendono possibile il collegamento alla Rete da parte di qualsiasi tipo di apparato.

Da alcuni studi riguardanti l’internet of things, emerge come molti italiani non sappiano di cosa si stia realmente trattando, nonostante siano ricchi di dispositivi che si basano proprio su questa nuova tecnologia.

Quindi cerchiamo di rendere ancora più chiaro il concetto trattato, esplicandolo con degli esempi rapidi che ci interessano nel quotidiano:

  • IoT è, ad esempio, un frigorifero che ordina qualcosa quando “si accorge” che è terminato;
  • oppure IoT è un sistema che accende le luci quando percepisce il ritorno a casa.

 

Qual è l’obiettivo dell’Internet of Things?

Rispetto ai sistemi embedded (letteralmente, sistema integrato), IoT sviluppa al massimo livello i concetti della comunicazione in Rete, permettendo così l’interazione tra oggetti intelligenti.
Riuscire nella comunicazione, consente oggi di usufruire dei servizi in cloud per elaborazioni dati sofisticate o per l’inserimento in processi di business complessi. 

I campi di attuabilità sono molteplici: dalle applicazioni industriali (processi produttivi), alla logistica e all'info-mobilità, fino all'efficienza energetica, all'assistenza remota e alla tutela ambientale.

 

Come funziona l’ internet of things?

IoT beneficia degli sviluppi nei campi dell’elettronica e della comunicazione wireless per abilitare le capacità digitali e di comunicazione in oggetti smart..
A seconda delle applicazioni IoT si può richiedere l’impiego di dispositivi IoT di prossimità, Edge Computing, per l’aggregazione e l’elaborazione real time dei dati e quindi per l’interazione con servizi in cloud in grado di effettuare predisposizioni sofisticate d’analisi su big datamachine learning e altro.

I passaggi e le fasi fondamentali di IoT:

  • Dispositivi – connessi ad internet – capaci di rilevare e comunicare dati
  • Dispositivi – connessi ad internet – in grado di rilevare più tipologie di dati e di trasferirli
  • Dispositivi –connessi ad internet– capaci di effettuare un primissimo livello di elaborazione (selezione) dei dati a livello locale per trasferire solo quelli che corrispondono a determinati requisiti
  • Dispositivi – connessi ad internet – che raccolgono dati ed effettuano sia un primo livello di selezione che azioni in funzione di indicazioni ricevute
  • Dispositivi – connessi ad internet – in grado di rilevare, selezionare , trasmettere solo dati necessari ai progetti nei quali sono coinvolti, e di effettuare sia azioni sulla base delle indicazioni ricevute sia azioni in funzione di una capacità elaborativa locale

Ambiti di applicazione e casi d’uso dell’IoT per consumatori e aziende

I principali ambiti di applicazione dell’Internet of Things sono:

  • Casa, smart home, domotica
  • Edifici intelligenti, smart building, bulding automation
  • Monitoraggio in ambito industriale, Robotica, Robotica collaborativa
  • Industria automobilistica, automotive, self driving car
  • Smart health, sanità, mondo biomedicale
  • Tutti gli ambiti della telemetria
  • Tutti gli ambiti della sorveglianza e della sicurezza
  • Smart city, smart mobility
  • Nuove forme di digital payment tramite oggetti
  • Smart agrifood, precision farming, sensori di fields
  • Zootecnia, wearable per animali

 

La Smart Factory tra Lean Management e IoT

L’attuazione del Lean Management comporta per un’azienda la possibilità di incrementare la propria competitività sul mercato. Il Lean Management, per portare un impatto positivo sulla gestione di un’organizzazione, deve essere supportato dal Lean Thinking, un processo di apprendimento e miglioramento che interessa non solo gli strumenti e i metodi, ma principalmente la cultura aziendale nella sua interezza.

 

Se sei alle prime armi con l’internet of things e hai necessità o desiderio di diventare un professionista, rivolgiti al team di specialisti di Lean Evolution!

Contattaci per una consulenza!

Pubblicato il: 23 January 2020

Ti è piaciuto?

Condividilo!

 

  

Ultimi post

Il Blog di Lean Evolution è il luogo ideale per scambio di idee, di approfondimenti e suggerimenti per le aziende che cercano soluzioni innovative di Lean ManagementProject Management, Strategia ed Organizzazione Aziendale, di Risk Management e di numerosi altri argomenti e spunti che troverete all’interno dei post