Blog di Lean Evolution

Domande e risposte sull' Equity Crowdfunding Italiano

Domande e risposte sull' Equity Crowdfunding Italiano.jpg

Il crowdfunding in Italia ha fatto registrare numeri davvero importanti negli ultimi mesi, segno che sempre più imprese ci credono e desiderano lanciare la propria raccolta fondi online per lanciare o rilanciare la propria attività.

Per chi avesse ancora poco chiaro cos'è il crowdfunding in Italia, ecco un'utile panoramica di domande e risposte sull'equity crowdfunding.

Che cosa è il Crowdfunding?

E’ una parola che racchiude due termini: CROWD (persone, folla) FUNDING (ricerca, raccolta fondi). Identifica la pratica di raccolta fondi online per imprese, aperta a chiunque, attraverso l’utilizzo di siti internet certificati dalla CONSOB.

 

E l’ Equity Crowdfunding?

L’Equity apporta un maggior coinvolgimento da parte degli investitori poiché, a seguito del versamento della propria sottoscrizione, ne diventano soci in percentuale alla quantità di quota versata, acquisendone i diritti amministrativi e patrimoniali futuri.

 

Come funziona esattamente l'Equity Crowdfunding italiano?

Una società si registra ad uno dei portali previsti per la raccolta fondi, spiega con un business plan esattamente quali sono gli obiettivi che desidera raggiungere attraverso la raccolta fondi e fissa la somma che intende raccogliere entro una specifica data. Durante questo periodo chiunque potrà partecipare, versando almeno il contributo minimo previsto, ma per la buona riuscita della campagna è fondamentale raggiungere la somma (o eventualmente superarla) entro la data di scadenza della raccolta fondi,  pena l’annullamento della campagna.

 

Cosa accade se non si raggiunge la quota?

I soldi non possono essere riscossi dalla società e tornano agli investitori.

 

Chi può lanciare  una campagna di Equity Crowdfunding?

Prima del 2018 solo startup innovative, PMI innovative e veicoli d’investimento potevano lanciare la propria campagna di raccolta fondi.

Oggi è stata allargata a tutte le imprese:

  • microimprese con meno di 10 dipendenti e fatturato sotto ai 2 milioni di euro;
  • piccole imprese con meno di 50 dipendenti e un fatturato sotto ai 10 milioni di euro;
  • medie imprese con meno di 250 dipendenti e un fatturato non superiore a 50 milioni (oppure un totale di bilancio non superiore a 43 milioni di euro)

 

E gli investitori possono sentirsi sicuri dei propri soldi?

Chi decide di investire è tutelato dalle norme restrittive previste dalla CONSOB. Infatti solo le piattaforme approvate dalla CONSOB possono essere utilizzate per l’equity crowdfunding ed i soldi rimangono fermi fino al raggiungimento della quota.

 

Come si diventa investitori?

Chiunque può partecipare, basta registrarsi sulle piattaforme di equity crowdfunding, cercare la campagna che più si ritiene soddisfacente per le proprie aspettative e sottoscriverla con un versamento. Qualora un investitore ci ripensi, ha diritto al recesso entro i 7 giorni. L’investitore, a parte la somma versata, non ha nessun’altra spesa.

 

Vantaggi e svantaggi?

  • Per l’impresa |  Indubbiamente esiste un vantaggio prezioso per le imprese che desiderano ricorrere alla raccolta fondi online, specialmente per le società che fanno fatica a trovare finanziamenti o non hanno proprio la possibilità di ricorrere al credito bancario: è certamente una carta da giocarsi con molta attenzione ma che, se realizzato un business plan davvero efficace e convincente, permette di poter rilanciare l’impresa. Senza dimenticare che questo sistema stimola lo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali e promuove il rilancio economico del Paese.
  • Per gli Investitori | Per gli investitori si aprono scenari interessanti: avere la possibilità di investire anche somme tutto sommato contenute in attività che coinvolgono e convincono, anziché investire in fondi obsoleti e dal dubbio riscontro, è stimolante. Di contro, non c’è certezza assoluta che la società sia in grado successivamente di raggiungere i risultati descritti.

 

Vuoi lanciare la tua campagna di raccolta fondi?

Noi possiamo aiutarti: contattaci per una consulenza gratuita!

Contattaci per una consulenza!

 

LEGGI ANCHE:

Equity Crowdfunding Italia per tutte le imprese dal 2018

Finanziamenti Start up Italia: punti di forza e debolezza

 

Pubblicato il: 23 September 2018

Ti è piaciuto?

Condividilo!

 

   

Ultimi post

Il Blog di Lean Evolution è il luogo ideale per scambio di idee, di approfondimenti e suggerimenti per le aziende che cercano soluzioni innovative di Lean ManagementProject Management, Strategia ed Organizzazione Aziendale, di Risk Management e di numerosi altri argomenti e spunti che troverete all’interno dei post