Blog di Lean Evolution

Cos’è il Lean Management?

lean_management

Il Lean Management (o gestione snella) è una filosofia organizzativo/produttiva che si pone, attraverso continui miglioramenti qualitativi e quantitativi, di ridurre gli sprechi aziendalifin quasi ad annullarli.

Gestire un’azienda vuol dire, secondo le tecniche di Lean Management, attuare una serie di migliorie in tutte le fasied i settori (dalle linee di produzione alle persone) il cui coinvolgimento è il vero motore della crescita ed il rispetto delle richieste del cliente sono l’unico vero target.

Lean Management: un po’ di storia

I primi a parlare di Lean Management applicato a casi reali sono stati gli studiosi Womack e Jones, con una serie di libri nei quali hanno analizzato dettagliatamente il sistema di produzione della Toyota: il TPS (Toyota Production System).

Di fatto è stata l proprio l’azienda nipponica alla finde lele seconda guerra mondiale ad implementare questa filosofia di lavoro nella propria organizzazione, senza nemmeno dare alla cosa un nome. Toyota con l’applicazione di questa filosofia di lavoro e delle tecniche sottese è diventato il primo costruttore mondialedi automobili al mondo, sia da un punto di vista numerico che, soprattutto, come icona in termini di qualità.

Una volta identificati gli sprechi, la Toyota ha analizzato ogni singola fase della produzione,ottimizzandone i processi (dall’acquisto delle scorte di magazzino al movimento dei singoli addetti alle linee di produzione) in modo da ridurre a zero i potenziali sprechi ed ancor più implementando un sistema per il mantenimento di questo virtuoso approccio teso alla minimizzazione dei muda (sprechi).

È importante comprendere che il costruttore giapponese non ha inventato nulla ma ha fatto tesoro dell’esperienza pregressa

I principi del Lean Management

Per ottenere le migliori performance, il Lean Management deve essere supportato da una vera e propria rivoluzione filosofica all’interno dell’azienda: deve cambiare il modo di pensareattraverso un percorso di apprendimento mirato.

Non si parla solo di produzione, strumenti o qualità del prodotto finale, il concetto dietro questa cultura va oltre la semplice applicazione di un particolare metodo perché riguarda l’insieme dei valori aziendali costruiti su pilastri ben definiti.

I principi guida che tutelano e guidano la gestione snella sono i seguenti:

a) Definire il valore secondo il punto di vista del cliente: per che cosa quest’ultimo è disposto a pagare realmente?

b) Definire uno standard dei processi grazie al continuo apprendimento

c) Migliorare continuamente, coinvolgendo tutti i reparti ed i livelli aziendali al fine di perseguire la perfezione (ricordi il kaizen? LINK)

d) Distinguere le attività a valore da quelle senza valore per impiegare al meglio le risorse aziendali

e) Identificare gli sprechi attraverso l’analisi dei processi e trasformarli in opportunità di miglioramento

In sintesi, per raggiungere il successoin azienda bisogna ordinare ed organizzare quattro importanti fasi di gestione e controllo: l’attenzione al cliente, il contributo delle persone, la lotta agli sprechi ed il miglioramento continuo.

Come in un’orchestra ogni reparto, persona o processo produttivo dovrà imparare e suonare alla perfezione il proprio spartito.

Se il Lean Management implica la costruzione di una vera orchestraè di conseguenza necessaria la presenza di un direttore in grado di guidarla, questo direttore si chiama Lean Manager.

Chi è e cosa fa il Lean Manager?

Scopriamo insieme la figura professionale più adattaa traghettare il cambiamento necessario alla cultura aziendale per applicare i principi del Lean Management.

Il Lean Manager è la persona in grado di guidare il miglioramentocontinuo all’interno di un’impresa, implementando le soluzioni più adatte da un punto di vista tecnologico ed organizzativo ed ispirando i propri collaboratori.

Da un punto di vista formativo proviene da esperienze informatiche oppure economichema di base il professionista deve essere un individuo in grado di tirare fuori il meglio dalle persone che lo circondano.

Solo in questo modo sarà in grado di preparare l’azienda peraffrontare la razionalizzazione dei processinecessaria a minimizzare gli sprechi fin quasi ad annullarli.

Quindi il Lean Manager deve essere bravoa tagliare i costi? In realtà no o meglio non proprio perché da un lato deve essere bravo a riqualificare le diverse aree aziendali e dall’altro imprimere la nuova filosofia lavorativa nelle abitudini dei collaboratori.

Stai cercando qualcuno che sia in grado di trasformare le tue attività in processi innovativi che generino profitto e migliorino i flussi aziendali? Oppure preferisci che ad occuparsene sia un intero team di professionisti?

In ogni caso ti consigliamo di contattarci inviando una mail ad info@leanevolution.com.

Pubblicato il: 29 August 2019

Ti è piaciuto?

Condividilo!

 

  

Ultimi post

Il Blog di Lean Evolution è il luogo ideale per scambio di idee, di approfondimenti e suggerimenti per le aziende che cercano soluzioni innovative di Lean ManagementProject Management, Strategia ed Organizzazione Aziendale, di Risk Management e di numerosi altri argomenti e spunti che troverete all’interno dei post